felsineaCarpClub

Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Pioppette

Report
Lago Le Pioppette

Sono le 5:30 del mattino e fa ancora un po fresco, salgo in macchina caricata la sera prima e mi dirigo all'appuntamento con i compagni di pesca che condivideranno con me questo strano week end perché di solito il lunedì lavoro non come questo lunedì....
Ore 5:45 i primi arrivi, poi alle 6 pronti e si parte alla volta di Goito, poco fuori Mantova per l'esattezza al lago Le Pioppette.
Dopo una pausa di circa 15 minuti in autogrill per una buona colazione ripartiamo ed alle 7:30 siamo a destinazione un po di nebbia ci accompagna ma presto si dirada e siamo in pesca....
Posto splendido gestore gradevole il lago per noi è un perfetto sconosciuto ma scegliamo i punti dove pescare con accuratezza 1 canna marginale e 2 a profondità diverse anche perché il lago ha profondità importanti per essere non enorme come dimensioni. Scelte le nostre palline gusto speziato affondante per me e per il mio compagno di pesca Vincenzo con una variante al mais si parte....
La nostra pesca è una ricerca della perfezione ma anche della felicità che si divide per noi in vari step,  il primo è chi pesca con noi, il secondo il buon cibo ed il terzo la natura i nostri compagni di viaggio in questa pescata sono Manuel e Gigi di ottima compagnia e simpatia.
Ormai le canne sono in acqua da qualche ora i campi base sono allestiti e noi decidiamo che è arrivata l'ora di mangiare pronti in pochi minuti bombola padella e carne e si parte a mangiare poi il rito del caffè e per recuperare dalla levataccia un buon pisolo ci sta proprio bene.
Tutto tace l'unica cosa che non tace sono le nostre bocche che chiaccherano come non ci fosse un domani e tra una battuta ed una risata e qualche foto cala la sera e di nuovo a preparare da mangiare stasera piade ed il maestro Gigi ne sforna a ripetizione tra una battuta e l'altra...
L'unica pecca è il silenzio degli avvisatori ,che nonostante la nostra applicazione nel trovare il giusto assetto di pesca con varie soluzioni provate Tiger nut pop up etc... etc..  e la dedizione profusa , continua ad essere assordante.
Siamo rimasti solo noi nel lago (tutti domani lavorano tranne noi...) e ci ritiriamo in tenda per la notte anche perché l'umidità avanza e la speranza di una partenza notturna è più forte della voglia di stare insieme a chiaccherare, dopo aver rinfrescato le nostre esche e pasturato minuziosamente e qualche briscola giocata al riparo, una  partenza repentina dei nostri compagni di pesca ci fa fiondare fuori dalla tenda , per la curiosità e la speranza che sia la prima di una lunga serie per una notte insonne di quelle che piacciono a noi carpisti...  Purtroppo non è così, niente di fatto, falso allarme e tutta la notte proseguirà su questa falsa riga....
E di catture non se ne vedranno fino alla chiusura delle canne nonostante i nostri vari tentativi per ingannare le nostre amiche carpe ma si sa non è carpfishing senza un cappotto... si ritorna a Bologna con le pive nel sacco ma con una nuova bellissima esperienza da raccontare.
La nostra pesca è tutto questo, convivialità, amicizia , sorrisi, buon cibo voglia di stare insieme e di affrontare nuove avventure con uno spirito unico che è l'amore per questo meraviglioso sport.
Grazie ai miei compagni di avventura Manuel, Gigi e Vincenzo.
Alla prossima....
Mauro Montevero


 
Torna ai contenuti | Torna al menu